L’angolino degli emergenti #9

Ciao a tutti! Eccoci con un nuovo appuntamento dedicato agli scrittori emergenti. Oggi è il turno di Fabio Casto, un giovane autore che ha già collaborato con diversi progetti editoriali. Il suo ultimo libro, uscito recentemente, si intitola “Bruciate lentamente” ed è un mix di generi (sci-fi , avventura e humor). Si tratta di un romanzo autoprodotto che tratta delle ossessioni di un antieroe convinto che il mondo per come lo si conosce sia prossimo al capolinea e cerca una via di fuga, tra peripezie in Nepal alla ricerca di elementi per la costruzione di una navicella che possa portarlo in salvo.

Titolo :  Bruciate lentamente

Autore :  Fabio Casto

Editore :  Selfpublished

Pagine :  308

Prezzo :   2.95 € (eBook) 15.96 € (cartaceo)

In vendita su Amazona 2.09€ (eBook)

 

La trama

Pac è un diserbante dell’economia, un promotore finanziario che viene inviato presso quelle realtà microeconomiche apparentemente innocue ma considerate potenzialmente ostili agli interessi del mercato globale, col compito di estirparle proponendo ogni sorta di truffa capace di soffocarle dai debiti o assoggettarne il controllo.
Pac è anche estremamente convinto che il mondo per come lo si conosce stia per collassare, che si sia prossimi a un’inevitabile apocalisse. Fonte di tale convinzione sono i numerosi segni della fine dei tempi che lui interpreta come inequivocabili e che lo spingono ad accelerare il suo piano di fuga, ossia la costruzione di quello che negli antichi testi indiani era chiamato vimana, una navicella spaziale. A questo scopo si affida a Samuel, un oscuro personaggio che gli procura dispositivi e attrezzature aerospaziali di contrabbando e del quale non conosce nulla, se non un recapito telefonico.
Ma quando questo lo contatta dicendogli di esser stato rapito da ribelli maoisti in un monte in Nepal, Pac si vede costretto a tornare là dove ha da poco concluso un’operazione, a incasinare i suoi piani, a stringere una sincera amicizia con uno yak e a subire i deliri di un’autoproclamata divinità reincarnata. Mentre la fine dei tempi si avvicina e Oscar continua a vivere in una grotta.

♦♦♦

Per maggiori informazioni potete visitare anche la pagina Facebook dedicata al romanzo.

Che ve ne pare? La trama vi attira? Io devo dire che rimango sempre affascinata da tutto ciò che è Nepal ed antiche divinità. Vi farò sapere se riuscirò a leggerlo. A presto e buon sabato a tutti!

Annunci

10 pensieri su “L’angolino degli emergenti #9

  1. Ciao, Ale! Chissà, magari poi lo comprerò! Intanto, se vuoi, ti invito a leggere il mio ultimo scritto dal titolo Recensione 6 – Musica e Logos… magari ti interessa! Buon pomeriggio, Lù!

Lasciami un tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...