LE ANTEPRIME DELL’ANGOLINO #7

Ciao a tutti amici ed amiche! Ultimamente sono stata un po’ assente dal blog ma vi assicuro che ho sfruttato questo tempo per riflettere, leggere e pensare a nuovi argomenti sui quali discutere insieme. Il 12 febbraio ho festeggiato il mio compleanno e quest’anno mi sono regalata una bella settimanina al caldo! (vi darò tutti i dettagli prossimamente!) quindi ne ho approfittato per riposarmi un po’ (dato che il lavoro mi stressa… e non poco!). Oggi, oltre ad augurarvi una buona domenica, vi lascio la presentazione in anteprima del nuovo romanzo di Antonella Iuliano. Ho apprezzato lo stile di questa scrittrice italiana leggendo “Come petali sulla neve ” e “Charlotte ” entrambi molto belli. Se non li avete letti, vi consiglio di andare a sbirciare le mie recensioni: sono romanzi che sanno catturare il lettore sin dalle prime pagine.

In questo nuovo romanzo, un romance storico, Antonella riprende temi appassionanti, accompagnati da atmosfere misteriose ed enigmatici segreti. Io non vedo l’ora di leggerlo, e voi? Cosa ne pensate?

Titolo :  Doppio Stradivari

Autrice :  Antonella Iuliano

Casa editrice :  Libro Aperto Edizioni  (collana Jane Austen)

Pagine :   146

Prezzo :  12.00 € cartaceo (disponibile anche in eBook)

La trama

«Trova il violino nero e portamelo. Lascia che lo veda un’ultima volta

Il doppio Stradivari suona e le sue note conducono le fila di una storia incredibile.

Larissa è imprigionata nella torre del castello da due anni per un reato che non ha commesso. Lena Reiter, la cameriera di corte e addetta ai pasti della prigioniera, imparerà presto a conoscerla e sarà proprio Larissa a raccontarle tutta la verità sulla sua storia e quella della sua famiglia.

Larissa troverà in Lena un importante conforto, in una piccola orchestra dal suono di un doppio Stradivari che porterà alla luce passato, segreti, passioni e verità.

L’autrice

Antonella Iuliano  è nata nel 1983 e vive ad Avellino. Ha da sempre coltivato una profonda passione per le materie umanistiche e letterarie. È appassionata di letteratura classica e predilige romanzi inglesi e russi.  Antonella è autrice di numerose poesie e di due romanzi: “Charlotte” e “Come petali sulla neve” entrambi pubblicati da La Caravella Editrice. Trovate qui il blog dell’autrice e qui la pagina Facebook dedicata al romanzo “Doppio Stradivari”.

Le anteprime dell’angolino #6

Cari lettori, streghe e streghetti, buongiorno a tutti! Questa sera si festeggia Halloween e per rimanere in tema “La mela avvelenata” editore ci propone quattro titoli in uscita proprio in questi giorni. Se siete amanti del genere horror non lasciateveli sfuggire. Sono acquistabili anche sul sito della casa editrice.
Anche voi vi farete coinvolgere da questo clima gothic-horror e andrete in giro a domandare “dolcetto o scherzetto?”. Io sicuramente no! …ma qualche dolcetto non me lo farò mancare di sicuro! Buon Halloween a tutti!
Immagine in linea 1

Titolo: Halloween Cape
Autore: Carlo Baranzini
ISBN: 978-88-98394-78-4
Collana: Horror, Young Adult
Prezzo : 2.99 €

Trama

Ci sono luoghi speciali appena oltre l’indefinita linea dell’orizzonte, luoghi che non troverete sui libri di geografia. Uno di essi è Halloween Cape, cittadina affacciata su un oceano scuro e denso di storie da brivido pronte a tenervi svegli nelle notti più cupe. Questa è la prima di moltissime altre, e scandisce in immagini le peripezie di un gruppo di giovani e intrepidi indagatori dell’incubo alle prese con un caso letteralmente mostruoso… Perché nulla è ciò che sembra entro i confini della città più stregata al mondo!

Immagine in linea 2


Titolo : Halloween Tales

Autori: AA.VV.

Genere: Horror, Paranormale, young adult

Collana: Antology, Horror, Young Adult

Prezzo : 0.99 € (formato ePub)

Trama

10 racconti da brivido, 10 storie per ragazzi per la notte più paurosa dell’anno. Sebbene i protagonisti di queste storie siano giovani, la paura non ha età e ci seduce con le sue spire. Racconti nostrani e non, con ambientazioni diverse, ma eguagliati dal mistero che accompagna il lettore in questa dimensione magica.

Immagine in linea 3


Titolo : Reanimator

Autore: Daniela Barisone e Alexia Bianchini

ISBN: 978-88-98394-20-3

Collana: Horror

Prezzo : 9.00 € (cartaceo)

Trama

Moira è alla ricerca di Madeline, la sorella a lungo perduta da cui fu separata in giovane età. Le sue ricerche la portano nella parte infelice dell’Inghilterra, nel Collegio per Giovinette Saint Mary, dove assume il ruolo di insegnante. Una volta lì assiste impotente allo scempio con cui vengono trattate le giovani che vi soggiornano, un orrore sottile orchestrato da suore crudeli e vittime inconsapevoli. Moira troverà anche l’amore, ma non è detto che lo sia per davvero.

Immagine in linea 4


Titolo : Changeling

Autori: Anna Grieco e Fiorella Rigoni

ISBN: 978-88-98394-69-2

Collana: Horror

Formato: ePub

Trama

La piccola e pacifica cittadina di Dromore viene funestata da inquietanti e orribili crimini.
I primi a soccombere sono alcuni animali. Poi toccherà ai bambini. Qualcosa si sta risvegliando. Nessuno di loro sarà più al sicuro. Solo il piccolo Daniel sembra aver intuito il pericolo, ma nessuno gli dà credito. Riuscirà da solo a fermare il mostro?

LE ANTEPRIME DELL’ANGOLINO #5

Buon sabato amici! Com’è andata la vostra settimana? Spero che, nonostante i vari impegni, abbiate trovato un po’ di tempo da dedicare ai nostri amati libri!

Oggi vi presento in anteprima il nuovo libro di una scrittrice italo-francese: Hélène Battaglia. Il libro uscirà fra un paio di settimane e rappresenta il sequel di “Appuntamento al Ritz“, se non lo avete letto vi consiglio di dare un’occhiata alla mia recensione pubblicata su SoloLibri.net, per farvi ammaliare dal fascino di Parigi e dai personaggi del romanzo.



Titolo :  Una promessa di felicità

Autore :  Hélène Battaglia

Casa editrice :  Baldini&Castoldi

Pagine :  254

Prezzo :  11.90 €

dal 13 novembre 2013 in tutte le librerie

La trama

Una suite parigina, una proposta di matrimonio e un uomo in ginocchio cui rispondere: «Sì!» Su questo fermo immagine avevamo lasciato Hope B. al termine di Appuntamento al Ritz, il primo capitolo della saga amorosa della nostra divertentissima eroina dall’animo sognante. E ora? Ora Hope ripartirà proprio da lì, coltello fra i denti e Trinity al dito, per la sua corsa a ostacoli verso l’altare.
Tra cape spietate e sconcertanti segreti, manieri scozzesi e hotel a cinque stelle, amici fedeli e temibili arpie nascoste dietro ogni angolo, Hope ci prenderà per mano portandoci a spasso per il suo mondo, rendendoci testimoni della sua felicità, delle sue delusioni e delle sue piccole e grandi debolezze.
E, alla faccia di chi tenterà di metterle i bastoni fra le ruote, ci lascerà con un sorriso, e noi sorrideremo con lei. Perché l’amore vince sempre su tutto. Voi che ne dite?

L’autrice

Hélène Battaglia è italo-francese. Giornalista e fashion editor, un debole per gli uomini «belli e dannati» alla James Dean e gli alberghi a cinque stelle, è appassionata di moda da sempre: per numerosi anni ha seguito la Fashion Week milanese per Elle.fr. Dopo il successo del suo romanzo d’esordio Appuntamento al Ritz, torna in libreria con Una promessa di felicità, l’atteso sequel.
Il suo account su Twitter è @Lnbattaglia

♦♦♦

Amici, spero di riuscire a leggere presto questo secondo romanzo di Hélène Battaglia per potervene parlare qui sul blog. Intanto vi auguro un buon fine settimana, a presto e buona serata a tutti!

LE ANTEPRIME DELL’ANGOLINO #4

Ciao lettori! Oggi in anteprima per voi qualche info sul nuovo romanzo della scrittrice inglese Rachel Joyce “Il bizzarro incidente del tempo rubato” in uscita in tutte le librerie dal 1 ottobre 2013.

Titolo : Il bizzarro incidente del tempo rubato

Autrice : Rachel Joyce

Casa editrice : Sperling & Kupfer

Pagine :  386

Prezzo :  17.90€

In uscita il 1 ottobre 2013

La trama

1972. Byron Hemmings ha undici anni, una mamma che lo adora, una fantasia galoppante e un animo delicato, che lo rendono un po’ diverso dai compagni. Solo l’amico James sembra curarsi di lui, l’intelligentissimo James che considera perfetta la mamma di Byron e ha una risposta a ogni domanda. È proprio James a comunicargli la notizia che gli cambierà la vita: alla fine di giugno, il tempo avanzerà di due secondi, per allineare gli orologi alla rotazione terrestre. Byron è sconvolto dall’enormità dell’evento: l’uomo può davvero cambiare il corso del tempo senza pagarne le conseguenze? Quando la madre Diana ha un piccolo incidente d’auto, Byron ne sarà profondamente suggestionato, al punto da attribuire la colpa ai due secondi aggiunti al tempo.
Oggi. Jim ha cinquant’anni, vive in un vecchio camper e lavora nel bar di un supermercato. Si occupa delle pulizie e non serve più ai tavoli, perché i suoi cappuccini decorati con lamponi e garofani non erano molto apprezzati dai clienti. D’altro canto, Jim è un tipo piuttosto eccentrico: quando parla – pochissimo – balbetta, non entra mai nel camper prima di aver salutato tutti gli oggetti che lo popolano e non ama essere toccato. Almeno fino a quando non conosce Eileen, l’esuberante, appariscente, generosissima cameriera che lavora con lui.

L’autrice

Rachel Joyce è nata nel Gloucestershire, dove vive tuttora con il marito, i quattro figli e molti animali. Ha lavorato diversi anni per i canali radiofonici della BBC, scrivendo sia sceneggiati originali sia adattamenti di grandi classici della letteratura. Il suo primo romanzo “L’imprevedibile viaggio di Harold Fry” è stato un bestseller internazionale pubblicato in trentaquattro Paesi. Questo è il suo secondo, attesissimo, romanzo.

Che ne dite? Io sono molto curiosa di leggerlo. E voi? Avete già letto qualcosa di questa autrice?

Book spending review #5 : Io prima di te di Jojo Moyes

Carissimi lettori e lettrici, buongiorno a tutti! Oggi ho qui per voi la recensione di un bel libro, intenso e coinvolgente. Un libro che calza a pennello nella mia rubrichetta “Book spending review“: la rubrica del come ottimizzare i nostri risparmi acquistando i libri “giusti”.  Buona lettura!


Titolo :  Io prima di te

Autore :  Jojo Moyes

Casa editrice :  Mondadori

Pagine :  391

Prezzo : 14.90 €

(su Amazon : 12.67 €)

La trama

A ventisei anni, Louisa Clark sa tante cose. Sa esattamente quanti passi ci sono tra la fermata dell’autobus e casa sua. Sa che le piace fare la cameriera in un locale senza troppe pretese nella piccola località turistica dove è nata e da cui non si è mai mossa, e probabilmente, nel profondo del suo cuore, sa anche di non essere davvero innamorata di Patrick, il ragazzo con cui è fidanzata da quasi sette anni. Quello che invece ignora è che sta per perdere il lavoro e che, per la prima volta, tutte le sue certezze saranno messe in discussione. A trentacinque anni, Will Traynor sa che il terribile incidente di cui è rimasto vittima gli ha tolto la voglia di vivere. Sa che niente può più essere come prima, e sa esattamente come porre fine a questa sofferenza. Quello che invece ignora è che Lou sta per irrompere prepotentemente nella sua vita portando con sé un’esplosione di giovinezza, stravaganza e abiti variopinti. E nessuno dei due sa che sta per cambiare l’altro per sempre. “Io prima di te” è la storia di un incontro. Due persone profondamente diverse, che imparano a conoscersi senza però rinunciare a se stesse, insegnando l’una all’altra a mettersi in gioco.

La mia recensione

Spesso quando leggi molte recensioni positive su un libro parti già con una marcia in più nella lettura. Sinceramente nel corso della lettura del libro mi sono ritrovata a pensare che quelle recensioni positive erano tutte dovute, in quanto il romanzo è davvero coinvolgente. Da subito ci si affeziona alla protagonista, Louisa Clark. Un po’ goffa e chiacchierona, ma ancora insicura ed indecisa sulla vita. Louisa perde il lavoro ed, a causa della problematica situazione economica famigliare, sarà costretta ad accettare il primo lavoro disponibile: l’assistenza ad un ragazzo tetraplegico, Will Traynor, sopravvissuto ad un terribile incidente che l’ha costretto ad una sedia a rotelle. Lou e Will dovranno imparare a conoscersi. Will mostra dapprima un volto schivo ed arrogante per mettere alla prova la caparbia Lou, la quale non si lascerà intimorire da questa falsa maschera indossata dal ragazzo solo per paura. Gli animi inizieranno a calmarsi e la prepotenza di affievolirà  nel momento in cui Will capirà di potersi fidare davvero di Lou. Non è facile ritrovarsi catapultati da un giorno all’altro in una vita nuova, diversa, faticosa; nella quale si ha sempre bisogno dell’aiuto di qualcuno per poter svolgere anche le più banali attività quotidiane. Will ha solo bisogno di un supporto, di qualcuno con cui parlare. Attraverso Lou riuscirà a ritrovare la fiducia negli altri e nelle vita. Ma Lou scoprirà il suo tremendo segreto e da quel giorno cercherà in ogni modo di trovare uno spiraglio per entrare nel suo cuore, indurito dalle avversità della vita. Tenterà in ogni modo di entrare in quel groviglio oscuro di pensieri e lotterà contro il tempo per cercare di proteggerlo. Riuscirà Lou a fargli ritrovare una ragione per vivere

A volte ci rinchiudiamo nel nostro angolino rassicurante, a volte anche tralasciando alcuni sogni o ambizioni che gelosamente custodiamo nell’ultimo cassetto della credenza del nostro cuore, ma non ci rendiamo conto che tutto può cambiare. In un attimo e per sempre. Non sempre le cose cambiano per nostra volontà. A volte semplicemente ci troviamo nel luogo sbagliato al momento sbagliato ed il destino ti sbatte in faccia tutto. In quel momento un umano sconforto può portarti a pensare a soluzioni estreme, che in ogni caso potrebbero sanare quell’amarezza e quella disperazione che in un momento è entrata in quel luogo dove pensavamo che nessuno potesse entrare a farci del male.

Da questo testo potrebbe scaturire anche un dibattito sulla parola “eutanasia” e ciascuno di noi potrebbe dire: “si, è giusto” oppure “no, non lo è“; ma probabilmente sarebbero tutte supposizioni inutili. In effetti nessuno può realmente sapere che cosa farebbe davvero in una situazione drammatica. Prendere una decisione di questo tipo non dev’essere affatto facile, in nessun caso. Forse dipende tutto da come risponderemmo alla domanda: “voglio davvero combattere e vincere la sfida?

Anche in una condizione nella quale niente sembra avere più senso, forse bisognerebbe continuare ad avere delle ambizioni e puntare il proprio sguardo un po’ più in alto, un po’ più in là dalla nostra attuale prospettiva. Al di là delle disgrazie che ci possono capitare, bisognerebbe costantemente cambiare la propria visione del mondo e svelare sempre al massimo le nostre potenzialità.

Io prima di te” è un libro inteso e ricchissimo di emozioni, scritto con semplicità, trattando con delicatezza un argomento scottante. Il romanzo ti coinvolge emotivamente a tal punto che si desidera voltare pagina con trepidazione per sapere come andrà a finire, ma allo stesso tempo si ha paura di come potrà concludersi questa straordinaria storia.

A conti fatti probabilmente la vita è una battaglia che vale sempre la pena di essere vissuta. Con amore. Con passione.


L’autrice : JojoMoyes è una scrittrice e giornalista inglese che ha lavorato per “Indipendent”. Attualmente si dedica esclusivamente alla scrittura di romanzi, i quali sono sempre in vetta alle classifiche riscuotendo un enorme successo. Tra i suoi romanzi ricordiamo “L’ultima lettera d’amore” e “Silver bay“. Questo è il sito dell’autrice.

© L’angolino di Ale – Riproduzione riservataAlessandra - L'angolino di Ale (black)

Book spending review #4 : “L’ultimo ballo di Charlot” di Fabio Stassi

Buona domenica a tutti! Oggi sono felice di presentarvi un altro libro davvero imperdibile e che per questo motivo entra di diritto nella mia rubrica “Book spending review“: la rubrica del come ottimizzare i nostri risparmi acquistando i libri “giusti”.

Si tratta di un altro dei 5 libri finalisti della 51° edizione del Premio Campiello.


Titolo :  L’ultimo ballo di Charlot

Autore :  Fabio Stassi

Casa editrice :  Sellerio Editore

Pagine :  279

Prezzo :   16.00 €

(su Amazon : 13.60 €)

La tramaIn una sera di Natale la Morte va a trovare Charlie Chaplin nella sua casa in Svizzera. Il grande attore e regista ha passato gli ottant’anni ma ha un figlio ancora piccolo e vorrebbe vederlo crescere accanto a sé. In un lampo di coraggio Chaplin propone un patto alla Vecchia Signora: se riuscirà a farla ridere si sarà guadagnato un anno di vita. Inizia così un singolare balletto con la Morte, e quella notte a salvarlo non sarà la tecnica consumata dell’attore ma la comicità involontaria che deriva dagli impacci dell’età. La questione però è solo rinviata: anno dopo anno, a Natale, la Vecchia tornerà a reclamarlo e bisognerà trovare il modo di suscitarle almeno una risata.


La mia recensione

Chaplin è in attesa del “verdetto finale” e nell’attesa scrive una lunga lettera al figlio perché desidera raccontagli la vera storia del suo passato, di scelte che hanno rivoluzionato un’epoca; di un uomo che senza un soldo in tasca si imbarca per quell’America lontana mesi di navigazione; senza bagagli, solo con la speranza nel cuore. Il giovane Charlie intraprende il viaggio per trovare il suo posto nel mondo, alla ricerca di qualcosa che renda la sua vita degna di essere vissuta. Nel Nuovo Continente però le cose inizialmente non vanno proprio come dovrebbero. Il giovane si ritrova praticamente in mezzo ad una strada e dovrà ricevere in faccia tante porte prima di riuscire a trovare “l’entrata giusta”. Charlie desidera solo imparare un mestiere sebbene non abbia ancora le idee chiare sulle sue reali passioni. Si dedicherà a svariate attività : prima il circo, poi come apprendista nel mondo dell’arte. Nonostante la sua vita fosse sgangherata ed apparentemente senza futuro, Charlie riesce, con umiltà e coraggio, a costruire qualcosa. Educatamente si china a testa bassa a lavorare in quello che rappresenta una nuova arte, ma che ben presto diventerà la più grande “macchina da guerra” di tutti i tempi: il cinema. La sua estrema curiosità verso il mondo unita ad un’inventiva straordinaria faranno sì che Charlie possa trovare la giusta via: un paio di baffetti neri fecero la sua fortuna e nacque “Charlot“. Ormai vecchio e stanco, Chaplin si ritrova a dover scendere a compromessi con la Morte, la quale tutti gli anni torna a fargli visita. C’è un patto tra di loro: se Charlot riuscirà a far ridere la Morte, quest’ultima gli regalerà un altro anno di vita.

Questo libro denota un attento lavoro di ricerca dell’autore, Fabio Stassi, il quale ha amalgamato molto bene elementi di finzione con tratti catturati dalla biografia di un grandissimo personaggio quale è stato Charlie Chaplin. 

Ben scritto, scorrevole, dal linguaggio fluido ed “ordinato”, il romanzo risulta davvero piacevole ed a tratti commuovente. È davvero un piacere leggere questo cammino straordinario fatto di solitudine, ricordi malinconici  ed emozionanti. Ancora una volta si punta l’attenzione sulla necessità di avere coraggio ed una buona dose di caparbietà nella vita. Quante volte, preso dallo sconforto il giovane Charlie avrebbe potuto/voluto abbandonare tutto, compreso il suo sogno folle di diventare il più grande attore del mondo.

Charlot rappresenta un vagabondo, uno che gira le strade del mondo cercando chissà quale ricchezza. Tuttavia la vera fortuna Charlot la nasconde proprio sotto quel baffetto tenero e triste allo stesso tempo: un sorriso, semplice, contagioso ed affascinante. E sarà proprio quella stessa semplicità che, al di là di cinematografici ed inutili effetti speciali, sarà la carta vincente di questo personaggio indimenticabile.

Questo romanzo rappresenta una storia bellissima, raccontata egregiamente da Stassi il quale ci racconta come e perché è nato il cinema; la storia di un comico triste; la storia di un padre che vuole sconfiggere la Morte per rimanere accanto al figlio.

Da leggere. Subito!

Vi lascio con questo splendido spezzone di una delle pellicole più belle di tutta la storia del cinema. “Tempi moderni” capolavoro di Charlie Chaplin.

© L’angolino di Ale – Riproduzione riservataAlessandra - L'angolino di Ale (black)